Chi siamo

An Italian coffee of the highest quality, the result of a selection of the most prized beans from around the world, roasting takes place in Italy according to tradition by a certified Company which was founded in the 1870, years of experience handed down from generation to generation to offer a product of excellence.Secular experience combined with technology and innovation to create single-dose capsule, pressed and packaged in such a way as to keep all the properties in organoleptic level of a real Italian espresso. The system in capsules in addition to ensuring the highest quality in the cup also offers practicality and saving at home.Not only coffee, in the range of products of "Ilcaffeitaliano" you can also find infusions, teas and flavored. Many flavors and variety for every wish and demanding.All capsules "Ilcaffeitaliano" are compatible with Nespresso® machines, (DéLonghi Citiz, DéLonghi Citiz&co, DéLonghi Citiz&Milk, DéLonghi Essenza Automatica, DéLonghi Essenza Manuale, DéLonghi Inissia, DéLonghi Lattissima, DéLonghi Lattissima Premium, DéLonghi Lattissima, DéLonghi Pixie, DéLonghi U, Krups Citiz, Krups Citiz&Co, Krups Citiz&Milk, Krups Essenza Automatica, Krups Essenza Manuale, Krups Gran MaestriaK, Krups Inissia, Krups Maestria, Krups Pixie, Krups Pulse).
  • Chi sei?

    Gianmarco.

     

    Se pensi alla parola gusto cosa ti viene in mente?

    Il caffè Venezia tutta la vita, il mio preferito!

     

    Qual è un personaggio famoso con cui berresti un caffè e perché?

    Con Clooney, gli chiederei se ha mai provato un buon caffè.

     

    Il mio primo caffè della giornata è?

    8.15, non mi chiedere l’ultimo…mi vergogno!

     

    Quando viaggi all’estero cosa bevi?

    Cerco un simil espresso, con risultati indecorosi.

     

    Un consiglio da esperto per un caffè perfetto.

    Ristretto e amaro per prima cosa, poi chiudere gli occhi mentre lo bevi.

     

    Amaro, con zucchero o con miele?

    Non mi stancherò mai di dirlo, un amaro è per sempre!

     

    Il caffè più buono lo prepari con le mani o…?

    Il caffè più buono lo preparo con la macchina A Modo Mio e la capsula Venezia.

  • Chi sei?

    Vincenzo.

     

    Cos’ha di speciale il caffè italiano?

    Le persone che portano avanti questo progetto.

     

    Quale accostamento con il caffè non hai ancora provato?

    Caffè e miele. Dicono sia buonissimo.

     

    Ricordi il tuo primo caffè?

    Periodo di scuola con gli amici al bar.

     

    La tua miscela preferita?

    Venezia.

     

    Un consiglio da esperto per un caffè perfetto.

    Il caffè perfetto è quello fatto dalla nonna.

     

    Amaro, con zucchero o con miele?

    Con lo zucchero.

     

    Il caffè più buono lo prepari con le mani o…?

    Con un click sul nostro sito.

  • Chi sei?

    Paolo.

     

    Nella vita è fondamentale?

    Vivere bene, stare bene.

     

    Cos’ha di speciale il caffè italiano?

    È il frutto del nostro impegno, dei nostri sforzi, della nostra grande passione.

     

    Qual è un personaggio famoso con cui berresti un caffè e perché?

    Bruce Springsteen, un mito, fonte di ispirazione.

     

    Ricordi il tuo primo caffè?

    Si! Era il premio per una partita vinta, non potevo rifiutare 🙂

     

    La tua miscela preferita?

    Firenze.

     

    Ci spieghi la differenza tra schiuma e crema?

    La crema è un elemento fondamentale per un espresso di qualità, sia alla vista che al gusto. Spesso ci si confonde tra schiuma e crema, ma la schiuma (bollicine), in un buon espresso non dovrebbe esserci!

     

    Un consiglio da esperto per un caffè perfetto.

    Per un caffè perfetto servono: passione, materia prima, tempo.

  • Chi sei?

    Gianpaolo.

     

    Un sapore che sa di casa.

    Il gusto del mare.

     

    Cos’ha di speciale il caffe italiano?

    È un nuovo modo di concepire il classico espresso italiano, abbiamo unito la tradizione all’innovazione in un viaggio sensoriale attraverso tutte le città italiane. Regaliamo a chiunque una piccola parte della propria terra.

     

    Quale accostamento con il caffè non hai ancora provato?

    Con il latte di mandorla.

     

    La tua miscela preferita?

    Assolutamente una miscela che abbia un’alta % di robusta!

     

    Un consiglio da esperto per un caffè perfetto.

    Dipende dalla macchina che viene usata, 7gr di caffè macinato per il bar, montagnetta di macinato nel filtro della moka ed acqua fino alla valvola, macchina preriscaldata e ciclo d’acqua pre-erogazione per le macchine a capsule/cialde.

     

    Amaro, con zucchero o con miele?

    Amaro tutta la vita!

  • Chi sei?

    Gabriele.

     

    Un sapore che sa di casa.

    I biscotti che fa mia madre da una vita.

     

    Cos’ha di speciale il caffè italiano?

    Una marcia in più rispetto agli altri in termini di gusto.

     

    Caffè fa rima con?

    Sveglia.

     

    Se pensi alla parola gusto cosa ti viene in mente?

    Le brioches calde inzuppate nel caffè latte.

     

    Quando viaggi all’estero cosa bevi?

    Solitamente ciò che bevono i locali.

     

    La tua miscela preferita?

    Percentuale più alta di robusta.

     

    Amaro, con zucchero o con miele?

    Amaro o con un filo di zucchero grezzo.

  • Chi sei?

    Domenico.

     

    Nella vita è fondamentale?

    Seguire le proprie passioni, vivere con semplicità e rendere il mondo un posto migliore.

     

    Ricordi il tuo primo caffè?

    Avevo 8 anni, volevo imitare gli adulti che vedevo sempre bere il caffè prima di pranzo. Ricordo che mia madre me ne diede appena un sorso e lo riempii di zucchero!

     

    Il primo caffè della giornata è?

    Caffè Roma, poco prima delle 8.00, in cucina, subito dopo aver finito la colazione. È l’atto che conclude il risveglio e da la spinta per iniziare la giornata, senza sarei in difficoltà.

     

    Quando viaggi all’estero cosa bevi?

    Sono riuscito a bere caffè espresso persino nelle filippine. In America e nel resto del mondo, durante il giorno, tendo a bere il cappuccino, al ristorante invece quasi tutti riescono ormai a fare un espresso e ci si accontenta.

     

    La tua miscela preferita?

    Roma, anche se ultimamente ho scoperto il Trieste.

  • Enrico Forte

    Chi sei?

    Enrico.

     

    Nella vita è fondamentale?

    L’impegno e la costanza nelle piccole e grandi azioni.

     

    Un sapore che sa di casa.

    Il caffè appena sveglio ogni mattina.

     

    Cos’ha di speciale il caffe italiano?

    L’aroma, la qualità e la consistenza, un caffè 100% italiano sostenuto da un giovane team che ha sempre voglia di crescere e migliorare.

     

    Se pensi alla parola gusto cosa ti viene in mente?

    La pizza preparata in casa da mio padre quando ero ragazzino.

     

    Quale accostamento con il caffè non hai ancora provato?

    Caffè e liquore.

     

    Ricordi il tuo primo caffè?

    Sì, da bambino con mio padre.

     

    La tua miscela preferita?

    Firenze.