capsula
Capitolo 1. Una sera a cena.
Siamo due amici che si conoscono da una vita e che, durante lo stesso periodo, si sono innamorati del caffè espresso. Una sera a cena abbiamo parlato di come le nostre giornate siano migliorate da quando abbiamo cominciato a bere un buon espresso. Abbiamo iniziato ad appassionarci e abbiamo realizzato che saperne di più’ di caffè arricchisce la vita. Sapere che tipo di espresso prendere la mattina dà la giusta carica per affrontare la giornata, scegliere una varietà rispetto ad un’altra permette di godere a pieno una pausa da tutto e tutti, capire qual è la giusta intensità per un caffè dopo pranzo, può davvero aiutarmi ad affrontare meglio la giornata.
Capitolo 2. Non eravamo compatibili
Ma per godere di tutto questo dovevamo sempre andare in quei pochi bar che potevano offrire quel tipo di qualità e quel tipo di varietà. Quando eravamo all’estero era quasi impossibile trovare un caffè autentico e di qualità ma anche a casa o in ufficio in Italia era difficile perché le compatibili che usavamo non ci soddisfacevano per niente. La resa in tazza era lontana dalla qualità che cercavamo. Il motivo? Semplice: o la capsula è prodotta in torrefazioni che fanno un buon caffè, ma con processi di confezionamento non ottimali, o la capsula proviene da una private label esperta nel confezionamento, che però non garantisce una materia prima di qualità.
capsula
Capitolo 3. Eureka!
Abbiamo cominciato quindi a sognare e ci siamo detti: Perché non rendere migliore anche la vita di altre persone? Perché non permettere a chiunque di conoscere e scegliere L’Espresso giusto per il momento giusto? In quel momento abbiamo capito che dovevamo creare delle capsule che non fossero solamente compatibili ma che fossero buone in tazza. Un espresso in capsule che sia di vera qualità e al giusto prezzo!
Capitolo 4. Il Caffè Italiano
Cosa serviva? Innanzitutto una torrefazione che potesse garantire un caffè di primissima qualità. Ecco perché siamo entrati in partnership con il caffè Barbera di Messina, la famiglia di torrefattori più antica d’Italia. Accertata la qualità della materia prima, abbiamo deciso di entrare nel processo di creazione delle miscele. Ma non ci siamo fermati lì perché abbiamo capito che la vera differenza la faceva il processo di lavorazione della capsula. Abbiamo investito sui processi di confezionamento e dopo diversi tentativi siamo riusciti finalmente a ricreare l’espresso Italiano che tanto amavamo anche in capsula. I giorni di lavoro e i tentativi sono stati tanti, ma alla fine siamo riusciti nel nostro intento: in quel momento è nato IlCaffèItaliano. E noi non potevamo essere più contenti.