Effetti caffeina: cosa succede all’organismo

3 ottobre 2017

Effetti caffeina: cosa succede al nostro organismo quando assumiamo caffè



Effetti caffeina immediati. Quando beviamo una tazzina di caffè, 5 sono gli effetti immediati sul nostro organismo:


  1. stimolazione del sistema nervoso centrale

  2. maggiore ossigenazione sanguigna

  3. ridotta percezione di stanchezza

  4. aumento della frequenza cardiaca

  5. migliore contrazione muscolare

L'intestino assorbe molto rapidamente la caffeina e la caffeina contribuisce ad aumentare i livelli di adrenalina, un ormone; motivo per cui quando beviamo un caffè sentiamo un'immediata sensazione di benessere.

Quanto tempo ci vuole per smaltire la caffeina?



"Se assunta oralmente, la caffeina viene assorbita rapidamente e completamente dall’organismo. Gli effetti stimolanti possono insorgere da 15 a 30 minuti dopo l’ingestione e permangono per alcune ore. Negli adulti l’emivita della caffeina, ovvero il tempo che l’organismo impiega a eliminare il 50% della caffeina, varia ampiamente a seconda di fattori quali l’età, il peso corporeo, la gravidanza, l’assunzione di farmaci e lo stato di salute del fegato. Negli adulti sani in media l’emivita è di circa quattro ore, con oscillazioni dalle due alle otto ore".

Fonte

La caffeina è contenuta solo nel caffè?



No, ed è bene saperlo, quando si parla di effetti caffeina, per evitare di ingerirne troppa inconsapevolmente. E' presente in parti di piante come chicchi di caffè e cacao, foglie di tè, bacche di guaranà e noce di cola. La trovate inoltre nelle bevande energetiche e nella coca-cola, è infine spesso un ingrediente dei prodotti dimagranti per le sue virtù brucia-grassi e per la sua influenza sul metabolismo basale. Sulle proprietà dimagranti della caffeina ne abbiamo già parlato qui.

Quanta caffeina possiamo assumere al giorno?



L'EFSA, l'Autorità Europea competente in materia di sicurezza alimentare, ha effettuato uno studio sulla valutazione del rischio inerente al consumo della caffeina.

Lo studio (su cui trovate maggiori dettagli QUI), fra i tanti aspetti analizzati, ha valutato anche i consumi ideali di caffeina:

Adulti: dosi singole di caffeina fino a 200 mg (circa 3 mg/kg pc), non destano preoccupazioni in termini di sicurezza per la popolazione adulta e sana in generale. Dosi singole di 100 mg (circa 1,4 mg/kg pc) di caffeina possono influire sulla durata e sulla qualità del sonno in alcuni adulti, soprattutto se consumate poco prima di andare a dormire.

Donne in gravidanza: un quantitativo di caffeina sino a 200 mg al giorno, da ogni fonte, consumato nel corso della giornata, non desta preoccupazioni per la salute del feto.

Bambini e adolescenti: le dosi singole di caffeina considerate non preoccupanti per gli adulti (3mg/kg pc al giorno) possono essere applicate anche ai bambini, in quanto la velocità alla quale bambini e adolescenti metabolizzano la caffeina è per lo meno pari a quella degli adulti, e gli studi disponibili sugli effetti acuti della caffeina su ansia e comportamento in bambini e adolescenti confermano tale livello. Per il consumo abituale di caffeina da parte di bambini e adolescenti viene proposto un livello di sicurezza di 3 mg/kg pc al giorno.

Fonte

Caffeinismo



Un consumo quotidiano superiore ai 5 caffè per un periodo di tempo molto lungo può dare luogo ad effetti collaterali come mal di testa, palpitazioni cardiache, irritabilità e insonnia. E' una forma di dipendenza dalla caffeina e si chiama caffeismo. Ma è solo un caso estremo!

Quindi via libera al caffè, la scienza lo conferma, ma se proprio non vi basta mai, provate un ottimo decaffeinato, non noterete la differenza!

   

0 commenti su “Effetti caffeina: cosa succede all’organismo

Lascia un commento

Or comments without registering

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.