Etna: paradiso naturale di bellezza e gusto

19 gennaio 2018

L'Etna, sito Unesco dal 2013, è un microcosmo di bellezza e gusto: panorami mozzafiato, eruzioni spettacolari, natura lussureggiante e incontaminata, paesaggi lunari, impianti sciistici, degustazione di prodotti tipici...



« … l'Etna nevoso, colonna del cielo / d'acuto gelo perenne nutrice / lo comprime. / Sgorgano da segrete caverne / fonti purissime d'orrido fuoco, / fiumi nel giorno riversano / corrente di livido fumo / e nella notte rotola / con bagliori di sangue / rocce portando alla discesa / profonda del mare, con fragore. » (Pindaro, Pitica I 470 a.C.)

Meta d'elezione per il turismo estivo, la Sicilia ha molto da dire e da mostrare anche in inverno.

Se amate sciare, immergervi nella vegetazione selvaggia e unica di un paesaggio vulcanico, se vi animano le sfide in bici e le escursioni, ma anche il buon cibo e il relax, l'Etna è quello che fa per voi e anche molto altro.

Mare e montagna, acqua e fuoco, sciare desertiche di lava nera e natura incontaminata, sapori e gusti unici tipici del territorio, paesini in pietra e tufo dall'atmosfera sospesa, panorami di una bellezza senza eguali.

L'Etna mostra i suoi molti volti grazie alle differenti morfologie del territorio. Fertile e ricco di aziende agricole e terreni coltivati fino ai mille metri, intensamente urbanizzato sui versanti est e sud dove si concentrano una ventina di comuni dall'architettura caratteristica, lunare, selvaggio e brullo sul versante occidentale quello delle "sciare", dalle parti di Bronte, lussureggiante e rigoglioso di vegetazione incontaminata a nord, sopra Linguaglossa. Affascinante, misterioso e anche inquietante a est dove si estende la Valle del Bove, una depressione magmatica circondata da fitti boschi.

In compagnia di...



Proprio in virtù della sua cangiante morfologia, l'Etna è la meta ideale per una vacanza romantica fra passeggiate nei boschi e tramonti su panorami mozzafiato (da Piano Provenzana si può ammirare Taormina, ma anche le coste calabresi, dal rifugio Sapienza invece lo sguardo corre fra Catania, il mare e la valle del Simeto) per un weekend all'insegna dello sport estremo (sci, escursionismo, alpinismo, trekking, mountain-bike) o del gusto grazie ai gustosi percorsi enogastronomici che il territorio offre.

Gustando...



Se il vostro obiettivo è godere della ricchezza enogastronomica del territorio, degustando vini, formaggi e prodotti tipici, vi consigliamo il treno dei vini dell'Etna a bordo dell’automotrice a scartamento ridotto della Ferrovia Circumetnea. Un percorso all'insegna della lentezza, della bellezza e del gusto con degustazioni in numerose aziende agricole del territorio.

Ma se volete immergervi nella natura multisensoriale del vulcano, noi vi consigliamo di addentrarvi nei sentieri escursionistici (potete anche prenotare una guida), ammirare la bellezza della natura fra magnificenza della vegetazione e spettralità delle zone vulcaniche, raggiungere uno dei rifugi e godere ad alta quota del magnifico contrasto fra mare, lava e neve, gustando una tazza di caffè caldo nero e tostato addolcita da una specialità tipica del luogo il croccante di frutta secca, un abbinamento che è sublime sintesi dell'anima vulcanica e "tosta" del vulcano e della dolcezza dei suoi paesaggi.

 

0 commenti su “Etna: paradiso naturale di bellezza e gusto

Lascia un commento

Or comments without registering

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.