La gente felice legge e beve caffè

5 gennaio 2018

La gente felice legge e beve caffè è un libro di Agnes Martin-Lugand, il best-seller del 2015 che diventerà presto un film



Il titolo La gente felice legge e beve caffè



La gente felice legge e beve caffè è il nome del caffè letterario di cui Diane, la protagonista del libro, è proprietaria insieme al suo amico fraterno Felix. Il caffè letterario nasce come un luogo in cui celebrare le passioni e i piaceri (leciti) della vita: libri, letteratura, cibo, caffè, sigarette, vino, un costante inno a godere di ciò che ci anima e che ci dà sia nutrimento (fisico o spirituale) che piacere.

La trama



Diane è una giovane donna felice con una famiglia e un lavoro che ama, ma la tragedia la colpisce all'improvviso e, in un incidente, perde marito e figlia.

Da quel momento inizia una discesa veloce verso l'abisso e la non-vita, rinchiusa a riccio nel tentativo di ancorarsi, almeno nei ricordi, alla sua felice vita precedente.

Ma il cuore continua ostinatamente a battere e Diane capisce che deve ritornare alla vita.

Si trasferisce in Irlanda, ritorna a Parigi e, a poco a poco, riscopre nuovamente il gusto di vivere, l'emozione delle cose semplici, il calore di un raggio di sole, il valore di un amicizia.

Un libro che incoraggia a godere di ogni singolo istante di vita.

La recensione de La gente felice legge e beve caffè



<<Cosa si fa quando la vita toglie tutto, ma proprio tutto, nello spazio infinitesimale di una giornata come un'altra? E' una cosa da brivido, un aspetto dell'esistenza che tutti rimuovono e rifiutano, eppure a Diane, giovane donna con lavoro, marito e una piccola figlia, la vita prepara proprio questo: perde i suoi cari in un incidente automobilistico e deve andare avanti da sola, perché "il cuore continua a battere con ostinazione". E la tiene in vita. Decidendo di lasciarsi tutto alle spalle e di rifugiarsi in un paesino dell'Irlanda, Diane cerca in ogni modo di continuare a vivere in una nuova ricerca di se stessa, senza nessun condizionamento o pressione esterna. Molto bello ed emozionante questo viaggio all'interno della sua essenza (un viaggio che tutti dovrebbero fare, ma riservato solo a pochi) e curiosa e intrigante la storia di attrazione-odio col suo vicino burbero, Edward, che non scade nell'ovvio e per questo appassiona chi legge. Nonostante il dramma, il libro riesce a esprimere, con toni lievi, una storia di rinascita che esprime generosità e speranza>>.

Fonte

La citazione:



<<Eccomi davanti al mio caffè letterario. Di Felix non c’era traccia, ovviamente. Ma il cielo azzurro non mancava mai all’appuntamento. Sorrisi, chiudendo gli occhi. Ero finalmente in grado di godermi le piccole gioie quotidiane. Era già qualcosa, era già molto. Toccai la mia fede. Un giorno, me la sarei tolta. Forse per Edward. Sentii suonare il telefono. Bisognava mettersi al lavoro. Prima di entrare guardai l’insegna. La gente felice…>>

tratto da La gente felice legge e beve caffè di Agnes Martin-Lugand

0 commenti su “La gente felice legge e beve caffè

Lascia un commento

Or comments without registering

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.