Levanzo: natura incontaminata e relax

17 agosto 2018

Levanzo, la più piccola delle isole Egadi e la più vicina alla costa siciliana, è un luogo perfetto, ideale per chi cerca rifugio nella natura, lontano dalla stress metropolitano



Levanzo, caratterizzata da bianche rocce calcaree e vegetazione mediterranea, è la più piccola isola dell'arcipelago delle Egadi e dista più o meno 15 km. dalla costa siciliana e, in particolare, da Trapani, nella Sicilia Occidentale.

Natura incontaminata, fondali lussureggianti di fauna e flora marina e caverne secolari ne fanno un piccolo paradiso sulla terra.

Una sparuta comunità locale (circa 200 residenti) e l'assenza di urbanizzazione (non esistono strade asfaltate, se non un breve tratto per raggiungere la spiaggia del Faraglione) hanno contribuito a mantenere intatta la sua bellezza paesaggistica.

Teatro di battaglie navali durante le guerre puniche, è notizia di questi giorni di agosto 2018, il ritrovamento di 3 rostri di navi romane a circa 85 metri di profondità, testimonianza di come lo specchio d'acqua antistante Levanzo fosse stato cruciale e strategico nella lotta di potere che si giocò nel Mediterraneo durante la prima guerra punica fra Romani e Cartaginesi, nel 241 a.c.

In compagnia di...



Dimenticate la Sicilia degli eleganti resort e dei villaggi turistici, Levanzo va vissuta con spirito spartano e di adattamento, ma proprio per questo vi regalerà una vacanza da favola.

E' la meta ideale per gli amanti del diving, bellissimi i fondali incontaminati, le acque trasparenti e le coste rocciose e frastagliate, ricche di anfratti e caverne; a Cala Minnola potrete esplorare uno dei siti archeologici sottomarini più importanti con i resti di una nave romana e del suo carico di anfore e altri manufatti che giacciono a circa 27 metri di profondità.

Se, invece, siete tipi con i piedi per terra, Levanzo vi conquisterà con l'inebriante fascino della sua natura incontaminata, vi inebrierà con i suoi odori aromatici (tantissimi i cespugli di rosmarino) e vi mostrerà le tracce della sua storia secolare. Imperdibile l'escursione alla Grotta del Genovese, uno dei più antichi e importanti siti archeologici italiani, dove potrete ammirare pitture rupestri e graffiti risalenti al Paleolitico superiore (9680 a.C.) e quella sul Pizzo Monaco, la parte più alta di Levanzo (270 metri circa s.l.m.) che vi regalerà uno straordinario panorama.

Gustando cosa...



Immenso è il patrimonio gastronomico delle Egadi, un trionfo di tonno e di pescato locale che la fanno da padroni (le Egadi, in particolare Favignana, ospitavano le storiche tonnare della famiglia Florio).

Da provare il cabbucio alla levanzara, un panino fatto con l'impasto della pizza e ripieno di affettati o di pesce, ma per noi amanti del caffè, non potete soggiornare a Levanzo senza gustare le gioie della granita al caffè, una ricetta antica e speciale a base di caffè ristretto, da gustare in uno dei piccoli baretti con i tavolini all'aperto che troverete a Cala Dogana, il borghetto di pescatori dove risiede la popolazione di Levanzo.

Scegliete con cura il tavolino più panoramico e preparatevi a deliziare i vostri sensi con una granita al caffè. Granulosa e cremosa al palato, dolce, rinfrescante e robusta al gusto, deliziosa al primo sguardo, la granita al caffè, insieme a tutta Levanzo, lascerà un ricordo indelebile nel vostro cuore.

 

0 commenti su “Levanzo: natura incontaminata e relax

Lascia un commento

Or comments without registering

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.